Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Ven, 24/03/2017 - 14:18
sei qui: Home > Sport > Altri sport > Pozzovivo:"Il Giro della Basilicata è il faro del movimento lucano"

Altri sport Basilicata

ALTRI SPORT CICLISMO

Pozzovivo:"Il Giro della Basilicata è il faro del movimento lucano"

Il corridore professionista parla della manifestazione dove ha mosso i primi passi

Domenico Pozzovivo Domenico Pozzovivo

Domenico Pozzovivo e Antonio Santoro promuovono a pieni voti l'organizzazione del Giro della Basilicata. I due ciclisti, che hanno fatto le prime pedalate sulle strade lucane, parlano dell'importanza della manifestazione per il movimento giovanile regionale.

Quando a parlare sono due professionisti come Domenico Pozzovivo e Antonio Santoro c'è da stare in silenzio ed ascoltare. I due atleti della Basilicata, impegnati nella fase di preparazione in vista del Giro di Padania, non nascondono l'importanza e la bellezza che una manifestazione sportiva come il Giro della Basilicata ha avuto per la loro carriere. Pozzovivo ricorda come sia stato proprio l'arrivo di una tappa a Montalbano a spingerlo a salire in bicicletta. Il suo esordio arrivò nel 1999. La fortuna non fu dalla sua parte. Una caduta lo mise fuori dalla competizione. Nel 2000, ricorda il numero uno del ciclismo lucano "mi presentai al via determinatissimo e conclusi terzo la tappa che arrivava a Montalbano e, pur mancando la vittoria, fu una sensazione fantastica". Il suo giudizio sul percorso dell'edizione 2011 è netto: "Ho avuto modo di guardare il tracciato e devo dire che anche quest'anno non mancheranno le difficoltà. Alla fine chi vincerà sarà degno della tradizione della corsa".

Sulla stessa lunghezza d'onda anche il conterraneo Antonio Santoro:"Correre sulle strade di casa dà stimoli particolari a tutti, in particolar modo a noi lucani". Vincitore di una tappa nell'edizione del 2007, quando concluse alla sesto posizione della classifica generale, Santoro sostiene che:"Per un ragazzino vedere una corsa ciclistica di così alto livello transitare sulle proprie strade è un ottimo stimolo per interessarsi al nostro sport, che difficilmente potrebbe incrociare altrimenti, e magari provare a praticarlo".

Insomma il Giro della Basilicata è stato, qualore ce ne fosse stato bisogno, elogiato dai due professioni lucani. La manifestazione, che con il passare del tempo è divenuta un appuntamento importante nel panorama ciclistico della categoria Juniores, deve la sua crescita e la sua capacità d'attrazione alla buona organizzazione del Nucleo Gioventù Potenza di Vincenzo Sileo.

Mar, 06/09/2011 - 13:17
Stampa