Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Sab, 29/04/2017 - 19:51
sei qui: Home > Sport > Altri sport > Ildar Arslanov si aggiudica la corsa lucana

Altri sport Basilicata

GIRO DELLA BASILICATA

Ildar Arslanov si aggiudica la corsa lucana

Il corridore russo vince la classifica generale della competizione

Giro della Basilicata Giro della Basilicata

Si è conclusa domenica 11 settembre la 30° Edizione del Giro della Basilicata. La corsa, in cui hanno partecipato corridori della categoria Juniores, è stata vinta, per il secondo anno consecutivo da un atleta russo. Quest'anno si è imposto Ildar Arslanov.

Ultima tappa della corsa a tappa lucana che ha stravolto un po' la classifica finale ma non in modo decisivo. I primi quattro della classifica generale di ieri hanno conservato la loro posizione. Il russo Arslanov, giungendo terzo al traguardo di Genzano, vince l'edizione 2011 della competizione e succede nell'albo d'oro della corsa al suo connazionale Artur Shaymuratov, fuori dai primi dieci quest'anno. I 106 chilomentri dell'ultima fatica hanno portato la corovana da San Chirico Nuovo a Genzano. Gli ultimi chilomentri, caratterizzati da un'ascesa molto impegnativa, hanno reso vivave il finale di tappa. Quentin Hoper, belga della Verandas Willems, riesce a staccare tutti e arriva da solo al traguardo. Dietro di lui a 15'' arriva il bielorusso Shumov, il russo Arslanov e il kazako Maidos. Con questa vittoria Hoper fa un balzo importante in avanti in classifica generale concludendo la competizione al 5° posto a 3'30'' dal vincitore finale Ildar Arslanov. A completare il podio il russo Aleksandr Mezhechev a 13'' e Tileigen Maidos a 23''. Miglior classificato tra gli italiani è Amedeo Lorenzini della FN Mengon che chiude a 3'43''dal leader. Nei primi dieci anche Edoardo Mincarelli (9° a 3'57'') e Stefano Debellis (10° a 4'06).

Dopo quattro giorni di gare intense e molto elettrizzanti, caretterizzate dal gran caldo, si chiude l'edizione 2011 del Giro della Basilicata. Un appuntamento che ha mostrato anche quest'anno, qualora che ne fosse stato bisogno, la buona organizzazione e il grande amore che la terra lucana ha per questo sport.

 

Dom, 11/09/2011 - 19:36
Stampa