Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Lun, 20/02/2017 - 20:30
sei qui: Home > Sport > La scalata dell'atleta lucano Rocco Muscio

Sport Basilicata

Bodybuilding

La scalata dell'atleta lucano Rocco Muscio

In un anno tanto allenamento e molte soddisfazioni

di Redazione Basilicata24

La scalata dell'atleta lucano Rocco Muscio

Esattamente un anno fa, l'atleta potentino Rocco Muscio iniziava a calcare i palchi per partecipare alle gare di fitness conosciute come Men's Physique, esibizioni in cui si esaltano le forme muscolari, la simmetria, la tonicità, la qualità e densità muscolare, ma anche l’eleganza, il look, il portamento, il saper sfilare con armonia e disinvoltura, insomma l’essere esteticamente perfetti. Il lavoro è stato duro ed impegnativo, allenamenti e un rigoroso regime alimentare e stile di vita sono necessari per ottenere pregevoli risultati, i sacrifici sono stati tanti ma alla fine Rocco, può dirsi più che soddisfatto. Le sue performance, le sue esibizioni in giro per l’Italia ed i risultati conseguiti hanno portato a Rocco grosse soddisfazioni e gratificazioni.

Al suo esordio esattamente un anno fa, il 5 luglio 2015 in quel di Sapri, partecipando alla cat. Body-Fashion ottiene un prestigioso quinto posto all’evento Internazionale Mister e Miss Italia-Europa-Universo, manifestazione di Body Building della International Bodybuilding and Fitness Association (IBFA) organizzata da sempre dal Prof. Biagio Filizola, ormai giunta alla sua 45 edizione; nel mese di settembre 2015 ottiene il PRIMO posto nella cat. Men's physique, in una gara tenutasi a Paestum con la Opes sud Italia. Il 13 dicembre 2015 partecipa al prestigioso Ludus Maximus Ifbb, che si svolge ormai da anni a Roma presso il Palacavicchi, manifestazione di livello mondiale alla quale partecipano ogni anno centinaia di atleti e valevole per la selezione della squadra azzurra Ifbb per le gare internazionali e dove i primi 6 si qualificano per il Campionato Italiano. In una gara durissima ed altamente competitiva, alla presenza di migliaia di spettatori e giudicato da una giuria di livello mondiale, ottiene uno strepitoso quinto posto competendo con atleti di caratura internazionale e che da molti più anni calcavano il palco ed avvezzi ad esibizioni di questo livello. Ma Rocco non è pago, continua ad allenarsi ed in soli trenta giorni tra maggio e giugno 2016, gli esperti del settore sanno come questo sia realmente impegnativo, partecipa ad altre 4 gare: il 29 maggio a Scafati nella Ipf Centro-Sud Italia, dove compete in ben due gare nell’arco di 3 ore, nella prima “esordienti body building” ottiene un inaspettato quarto posto, nella seconda, Men's Physique, la sua categoria per eccellenza, è ancora una volta primo gareggiando per 53 minuti in una gara altamente competitiva insieme ad altri 19 atleti. Il 3 e 4 giugno partecipa nel Rimini Wellness alla edizione 2016 di Rimini classic bikini contest, ottenendo in entrambe le performance due terzi posti e gareggiando anche con atleti di nazionalità straniera; il 19 giugno scorso partecipa al Gran Prix Gensan a Pozzuoli, ottenendo un quarto posto in una gara durissima che però lascia l’amaro in bocca per come sono andate le cose e le incomprensibili valutazioni della giuria. 

Mer, 22/06/2016 - 15:24
Stampa