Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Lun, 26/06/2017 - 17:25
sei qui: Home > Il sociale > A Pietragalla la partita del cuore, sfida tra la Polizia penitenziaria e i padroni di casa

Il sociale Basilicata

A Pietragalla la partita del cuore, sfida tra la Polizia penitenziaria e i padroni di casa

di Redazione Basilicata24

A Pietragalla la partita del cuore, sfida tra la Polizia penitenziaria e i padroni di casa

Etica, integrazione e sport dovrebbero essere due tematiche vicine, eppure negli ultimi anni procedono su due binari differenti. Un tentativo di farle ricongiungere, prendendo in esame lo sport più diffuso in Italia – il calcio – inizierà da Pietragalla, in provincia di Potenza, grazie ad un incontro di calcio di seconda categoria lucana tra la squadra del Sindacato di Polizia Penitenziaria S.PP. San Fele ed il Pietragalla. “L’idea che ci ha spinto ad intraprendere questa iniziativa – dichiara il segretario generale del sindacato di polizia penitenziaria Aldo Di Giacomo - è nata dalla voglia di aiutare i tanti bambini migranti non accompagnati presenti in Italia iniziando dai nostri ragazzi che sicuramente meglio sanno riflettere su una possibile integrazione a differenza degli adulti che fanno barricaste per impedire il soggiorno nei loro paesi di minori sicuramente meno fortunati dei loro figli. Il senso dell’iniziativa che durerà per tutto il campionato è quella di far riflettere su di una possibile integrazione di questi bambini sui nostri territori”. Continua Di Giacomo: “in pratica dalla partita del 19 Novembre a Pietragalla gli oltre 70 bambini provenienti da molti stati dell’Africa seguiranno la squadra della polizia penitenziaria San Fele per dire no al razzismo e si ad un aiuto possibile. I bambini seguiranno la squadra per tutte le partite interne”. Saranno presenti, inoltre, alla partita di sabato prossimo – 19 Novembre 2016 alle ore 14:50 - allo stadio di Pietragalla (provincia di Potenza) il vescovo della Diocesi di Acerenza, politici locali e nazionali ed il sottosegretario competente.

Ven, 18/11/2016 - 12:38
Stampa