Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Ven, 24/03/2017 - 14:18
sei qui: Home > Cultura > Musica > Musica tra le torri

Musica Basilicata

Musica tra le torri

Grande classica e talenti internazionali in concerto nei castelli della Basilicata

musica musica

Si è svolta stamani presso il Parco del Seminario a Potenza la conferenza stampa di presentazione dell’evento “Musica a Castello” International Music Tour dei Castelli di Basilicata. Una serie di eventi musicali che coinvolgerà  per cinque appuntamenti alcuni dei manieri storici più suggestivi del territorio lucano che saranno scenari per la grande musica classica.

Il progetto si avvale della collaborazione con la celebre accademia musicale “Gustav Mahler” diretta dal maestro Claudio Abbado che mira alla formazione per il 2013, a 400 anni dalla morte del grande compositore lucano Carlo Gesualdo da Venosa, di un’orchestra denominata “GAIA” acronimo per Gesualdo Accademia Internazionale Archi.

La serie di concerti interesserà il maniero federiciano di Lagopesole con la prima serata, il 3 settembre, poi sarà il turno del castello di San Basilio a Marina di Pisticci domenica 4. Venerdì 9 sarà il Largo Castello di Tito ad ospitare il concerto mentre sabato 10 il castello Pirro del Balzo di Venosa. Serata conclusiva domenica 11 a Melfi presso il castello normanno svevo.

L’iniziativa fornirà anche un’occasione di formazione per i sedici allievi del corso di “Esperto nella pratica esecutiva di strumenti ad arco e promozione della performance musicale” organizzato da PROGEA, Ateneo Musica Basilicata e Civita Servizi nell’ambito dell’ avviso pubblico “Cultura in Formazione”. Un progetto, attualmente in corso, che mira ad impartire una formazione d’alto profilo ai discenti rendendoli edotti anche nella promozione stessa delle performances musicali di cui saranno protagonisti. Gli allievi avranno la possibilità di esibirsi con artisti di caratura internazionale, virtuosi del calibro di Cecilia Laca, Dora Swarzberg, Michael Kugel, Massimo Polidori, Gabriele Geminani, Ermanno Calzolari e Oliver Kern. Il virtuosismo si sposerà con la bellezza dei castelli lucani e sarà condizione ideale per promuovere il patrimonio artistico della Basilicata e rilanciare la vocazione di una regione sempre più orientata alla cultura. 

Mer, 31/08/2011 - 17:22
Stampa