Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Dom, 19/02/2017 - 09:25
sei qui: Home > Cultura > Musica > La musica di Roberto Jonata in volo sulla Basilicata

Musica Basilicata

La musica di Roberto Jonata in volo sulla Basilicata

Guarda il video
Guarda il video

Forse il suo nome non è conosciuto a tutti, ma molti avranno di certo ascoltato le sue composizioni passare in tv. Una serie di concerti ha portato il pianista vicentino in giro per le piazze lucane



Estate, tempo di grandi concerti, di rassegne di musica jazz, di spettacoli di intrattenimento e cabaret, di cinema all’aperto. Ogni anno c’è l’imbarazzo della scelta per decidere cosa fare la sera, ma spesso risulta difficile scovare qualcosa di nuovo e originale. Quest'anno l'estate lucana si è arricchita della musica di Roberto Jonata.


L’artista. Jonata svolge da oltre un decennio un’intensa attività concertistica, avendo all’attivo, inoltre, quattro album in studio, pubblicati tra il 2001 e il 2008, l’ultimo dei quali intitolato “Piano Solo”. Compiuti gli studi musicali al Conservatorio di Vicenza, dove si è diplomato in pianoforte con il massimo dei voti, Jonata si è in seguito perfezionato con Bruno Canino e alla Scuola Superiore Internazionale di Musica da Camera. Ha partecipato come ospite all’interno di produzioni discografiche di noti artisti come Luca Bassanese, Bruno Conte e Massimo De Ciechi. Vanta, inoltre, collaborazioni concertistiche con Antonella Ruggiero, Patrizia Laquidara, Giò Di Tonno, Patrizio Baù, Cinzia Fontana, la Nat Veliov & Koçani Orkestar e Luca Bassanese.


La sua musica. La musica di Roberto Jonata si caratterizza per i toni a volte dolci, a volte malinconici. Egli conferisce agli stilemi del minimalismo (ripetizione di cellule musicali brevi e utilizzo di figure ritmiche semplici e immediate) una connotazione melodica e romantica, che lo avvicina in talune occasioni al pop. I suoi componimenti possono perciò essere accessibili anche a chi non si intende di musica contemporanea di matrice colta. Il suo stile, inoltre, evidenzia contaminazioni dalla musica classica e dalla tradizione della soundtrack.


Da ascoltare.


 


 

Dom, 07/08/2011 - 16:40