Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Gio, 20/07/2017 - 16:31
sei qui: Home > Cultura > Attentato al re, un nuovo libro sull'anarchico Passannante

Cultura Basilicata

Attentato al re, un nuovo libro sull'anarchico Passannante

di Redazione Basilicata24

Giovanni Passannante Giovanni Passannante

Sabato 22 aprile alle 18, nella sala Don Domenico Scavone di Tito l’Associazione culturale 'Sotto il Castello' presenta il libro “Attentato al re – Oltre la morte di Giovanni Passannante 1878-2012” di Lucia Maddalena Laurenzana.

Il lavoro di Laurenzana ripercorre la vita dell'anarchico Giovanni Passannante. Nato a Salvia (Potenza) nel 1849, si trasferì presto a Salerno e poi a Napoli per trovare un lavoro stabile. Agli inizi degli anni Settanta si era ormai compiuta la sua formazione internazionalista e repubblicana. Il 17 novembre 1878, durante la visita ufficiale del re Umberto I a Napoli, Passannante, per compiere un gesto dimostrativo, lo ferì lievemente al braccio sinistro con un coltellino. Fu arrestato, processato e condannato a morte. Graziato dal re, la sua pena fu commutata in carcere a vita. Relegato per dieci anni nel carcere di massima sicurezza di Portoferraio, fu poi sottoposto a perizia psichiatrica e trasferito presso il manicomio criminale di Montelupo fiorentino dove morì nel 1910. La morte non mise fine alle sue sofferenze in quanto il cranio e il cervello furono sottoposti ad analisi scientifiche e nel 1936 furono esposti al museo criminologico di Roma. Nel 2007 fu autorizzata la sepoltura a Salvia, che dal 1879 era diventata Savoia di Lucania. Nel gennaio 2012 la tomba di Passannante venne profanata da ignoti. Lucia Maddalena Laurenzana (1985) ha frequentato l'università a Bologna e ha conseguito la laurea triennale in Storia dell'età Moderna, la laurea magistrale in Scienze storiche e il Master in Comunicazione storica. Ha incentrato i suoi studi sulla storia del Mezzogiorno, in particolare sulla rivoluzione napoletana del 1799 a Tito e in Basilicata e sulla riconquista del regno di Napoli da parte del cardinale Fabrizio Ruffo. Con l’autrice, interverranno Vito De Filippo, Sottosegretario all’Istruzione e i professori Nicola Lisanti e Tommaso Russo.

Ven, 21/04/2017 - 11:41
Stampa