Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Ven, 28/04/2017 - 13:12
sei qui: Home > Cronaca > Scandalo Fenice, interrogatorio per Sigillito e Bove

Cronaca Basilicata

Scandalo Fenice, interrogatorio per Sigillito e Bove

di Redazione Basilicata24

Scandalo Fenice, interrogatorio per Sigillito e Bove

Dopo 6 giorni agli arresti domiciliari, l'ex direttore dell'Arpab, Vincenzo Sigillito, e il coordinatore provinciale dello stesso ente, Bruno Bove, verranno ascoltati dal giudice per le indagini preliminari nel corso dell'interrogatorio di garanzia in programma oggi, martedì 18 ottobre. Per entrambi le ipotesi di reato vanno dal disastro ambientale all'omissione in atti d'ufficio. L'Arpab in pratica pur conoscendo i dati, allarmanti, sull'inquinamento prodotto dall'impianto di San Nicola di Melfi, avrebbe permesso che il termodistruttore continuasse a funzionare, non rendendo noti quei dati. Anche per la società che gestisce l'impianto l'accusa è di disastro colposo. Nell'ambito della stessa inchiesta, ma per ipotesi di reato differenti, è indagato l'assessore regionale Erminio Restaino. Per lui si ipotizza concorso esterno in associazione per delinquere finalizzata a pilotare le assunzioni all'interno della stessa Arpab.

Mar, 18/10/2011 - 10:58
Stampa