Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Dom, 25/06/2017 - 18:26
sei qui: Home > Salute > Ambiente > Fenice: siamo ancora a fare il punto

Ambiente Basilicata

Fenice: siamo ancora a fare il punto

Mentre gli ambientalisti spingono per la chiusura Regione, Asl provincia e Arpab ancora discutono

di Redazione Basilicata24

L'inceneritore Fenice di Melfi L'inceneritore Fenice di Melfi

Si è riunito a Melfi un tavolo tecnico tra il Comune, la società Fenice, il Dipartimento Ambiente della Regione Basilicata, la Provincia di Potenza, l'Asl e l'Arpab per fare il punto della situazione sul contesto ambientale circostante l'inceneritore della Fenice dove si sono registrati superamenti dei parametri di legge con relativo inquinamento. Il tavolo tecnico ha indicato la scadenza perentoria del 18 ottobre per completare il Progetto di bonifica. Sul tema restano sul piede di guerra gli ambientalisti che sono arrivati anche a chiedere di spegnere l'inceneritore per i continui superamenti dei valori consentiti. Tutte le Pubbliche Amministrazioni presenti – si legge nel comunicato diffuso dai promotori dell’incontro - hanno concordato sulla improcrastinabile decisione che Fenice debba perentoriamente completare il Progetto di bonifica entro e non oltre il 18 ottobre. Apprezzamento è stato espresso dall’Amministrazione comunale di Melfi sul lavoro dei tecnici e dei funzionari degli Enti Regionali e Provinciali e si è dichiarata pronta ad adottare tutti i provvedimenti, anche quelli più estremi, per tutelare la salute dei cittadini.


 

Mer, 07/09/2011 - 20:23
Stampa