Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Mar, 27/06/2017 - 20:46
sei qui: Home > Cronaca > Caso Claps: Restivo potrebbe rientrare in Italia l'anno prossimo

Cronaca Basilicata

Caso Claps: Restivo potrebbe rientrare
in Italia l'anno prossimo

L'uomo accusato dell'omicidio di Elisa, è stato condannato all'ergastolo in Inghilterra per l'uccisione di un'altra donna

di Redazione Basilicata24

Caso Claps: Restivo potrebbe rientrare<br> in Italia l'anno prossimo

A poco più di un mese dall'inizio del processo per la morte di Elisa Claps arriva l'annuncio che la Corte inglese deciderà il 3 gennaio del 2012 se e quando estradare Danilo Restivo in Italia. In Inghilterra Restivo sta scontando una condanna all'ergastolo per l'omicidio della sarta, sua vicina di casa, Heather Burnett. La donna venne ritrovata orribilmente mutilata e con una ciocca di capelli fra le mani il 12 novembre 2002 nel bagno della sua abitazione a Bournemouth. In Italia Danilo Restivo è stato rinviato a giudizio per l'omicidio di Elisa Claps. La Procura di Salerno titolare delle indagini sul caso Claps, ha spiccato, un anno fa circa, un mandato d'arresto internazionale nei confronti del 39enne potentino, chiedendo ai giudici inglesi l'estradizione in Italia dello stesso. L'udienza per decidere sull'estradizione in Italia di Restivo è stata rinviata in attesa che si concludesse il processo che lo vedeva imputato, e di seguito condannato, per l'omicidio Burnett. Intanto per la morte di Elisa Claps, l'8 novembre al tribunale di Salerno comincerà il processo nei confronti di Restivo, processo che sarà celebrato con rito abbreviato.

Mer, 28/09/2011 - 20:50
Stampa