Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Lun, 26/06/2017 - 10:53
sei qui: Home > Cronaca > Pedofilia in rete, arrestato 72enne di Bernalda

Cronaca Basilicata

Pedofilia in rete, arrestato 72enne di Bernalda

La polizia ha individuato il pc da cui venivano scaricati video con bambini piccoli

di Redazione Basilicata24

Pedofilia in rete, arrestato 72enne di Bernalda

I poliziotti lo hanno colto sul fatto. L'uomo, che non è sposato e vive da solo a Bernalda, stava scaricando materiale pedopornografico quando gli agenti hanno fatto irruzione nella sua abitazione


Le indagini erano partite dalla segnalazione di un utente iternet che per sbaglio aveva scaricato materiale pedopornografico. Gli investigatori seguendo questa traccia sono giunti fino in Germania e da lì a Bernalda, risalendo al computer usato dal 72enne. Le indagini della Polizia postale sono andate avanti per un anno fino all'epilogo di questa mattina. Il 72enne bernaldese per sua stessa ammissione accumulava filmati che riguardavano abusi su bambini da qualche anno. Diversi anche i software di condivisione file ritrovati nella sua casa e utilizzati dall’uomo. Al termine della perquisizione, gli agenti, hanno sequestrato 4 hard disk e 174 tra cd e dvd. Agghiaccianti le immagini di atti sessuali con bambini, anche molto piccoli. L’uomo, arrestato in flagranza di reato, è stato messo ai domiciliari. Intanto proseguono le indagini, coordinate dal pm Annunziata Cazzetta, per individuare altri pedofili e soprattutto per identificare i minori ripresi nei video.  


I particolari dell'operazione "solitario" sono stati resi noti nel corso di una conferenza stampa, in questura a Matera, questa mattina, mercoledì 30 novembre.

Mer, 30/11/2011 - 16:10
Stampa