Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Mer, 26/07/2017 - 18:10
sei qui: Home > Basilicata nel mondo > Lucani all'esteroApprovato il programma triennale

Basilicata nel mondo Basilicata

Mondialità

Lucani all'estero
Approvato il programma triennale

Progetto sanitario in Colombia e Panama

di Redazione Basilicata24

Lucani all'estero<br>Approvato il programma triennale

Si è conclusa a Potenza l'annuale assemblea dei Lucani all'estero. Hanno partecipato delegati  provenienti dalle diverse zone del mondo in cui ci sono comunità lucane. Il comitato esecutivo della Conferenza dei Lucani all'estero ha approvato il programma triennale 2012/2014 e quello annuale delle attivitàLo stanziamento per il programma ammonta a 300 mila euro. Confermate le consuete misure, quali la concessione di contributi ad ogni associazione e federazione regolarmente iscritta all'albo della Regione nonché la realizzazione di scambi culturali con giovani discendenti lucani con la collaborazione dei Comuni e l'attivazione di corsi di lingua italiana organizzati presso le sedi delle federazioni e delle associazioni. In programma, inoltre, il potenziamento del progetto «Sportello Basilicata» per le attività connesse al turismo, alla formazione, all'export con uno specifico progetto da realizzare con il contributo dell'Università degli Studi della Basilicata e con le piccole e medie imprese lucane che intendono internazionalizzarsi. Il progetto prevede la possibilità per gli studenti laureandi lucani di recarsi presso gli Sportelli Basilicata e qui seguire degli stage che saranno tenuti da imprese lucane e quelle estere. Ci sono anche iniziative nel campo dell'assistenza sociosanitaria per i lucani bisognosi che risiedono in America Latina attraverso convenzioni specifiche con i centri ospedalieri per la gestione degli ambulatori e per la realizzazione di specifiche azioni, come quella avviata in Uruguay tesa alla prevenzione del tumore al seno. Un progetto sanitario contro il «papilloma virus» sarà attuato in Colombia e a Panama.


 

Dom, 26/02/2012 - 20:02
Stampa